martedì 13 settembre 2011

E se fosse



Questo è un post corto, cortissimo, un soffio, ma a cui sono molto legata. E non perché è stato utilizzato durante la Vogue's Fashion's Night Out all'interno di una mostra fotografica sul tempo (o non solo, che va bene la lotta all'ego, ma con un paio di Sam Edelman ai piedi però), ma piuttosto perché mi fruga dentro. Q.b. 
Mi piacerebbe sapere come lo sentite voi, il tempo. Feel free, mi blog es tu blog.

Il tempo è la mia bimba che impara a dare i baci, il disperdersi del profumo nel ricordo di mio padre, le bandiere tibetane sul balcone che si dissolvono in preghiere.
E’ una tazza di tea che c’era e adesso non c’è più, un amore che ti dice che è come se il tempo non fosse mai passato, un fiore che si è stancato di essere bello.
Il tempo è le persone che lo fanno, perché affascina pensare che se c’è un prima c’è anche un poi, da scartare come fosse Natale.


7 commenti:

Alice ha detto...

è poi sempre il tempo giusto per leggere questo blog...ma direi che ora ha spaccato il minuto...

justpowderingmynose ha detto...

adoro darti la buonanotte :)

elisabetta gazzoni ha detto...

ma era la Vogue fashion night che ho visto in tv ieri? allora ho fatto bene a scrivere che sei una scrittrice sull'atto del matrimonio!

justpowderingmynose ha detto...

hehehe magari! che sia di buon auspicio! :)

Alice ha detto...

Anche come buongiorno non è da sottovalutare...che qua il tempo è una cosa un po' particolare.

justpowderingmynose ha detto...

sono contenta che si adatti alle situazioni, grazie!
:)

Anonimo ha detto...

:)